Rockitchen | Love | 22/02


Cari amici musicofili ed appassionati in genere, eccoci finalmente arrivati al secondo appuntamento del 2019 con la nostra amata musica. Da Torino torna a trovarci uno dei più apprezzati giornalisti di musica, Carlo Bordone. Abbiamo chiesto a lui cosa vorrebbe raccontarci e non ha esitato neanche un istante: Forever Changes dei Love. Che anticipa così:
“E’ l’estate del 1967. Mentre in tutto il mondo sboccia la Summer of love, per una band chiamata proprio Love sembra arrivata la fine. Il gruppo guidato dal carismatico Arthur Lee è allo sbando, piegato dalla droga, dalle pressioni della etichetta discografica e dallo stress per la produzione del suo terzo album. Mentre sono chiusi in uno studio sul Sunset Strip di Los Angeles, i Love devono subire anche l’offesa definitiva, quando vengono sostituiti da session men perché apparentemente non sono nemmeno in grado di registrare le loro stesse canzoni. A quel punto, succede il miracolo. Con uno scatto d’orgoglio, Arthur e compagni incidono quello che rimarrà uno dei capolavori definitivi della musica pop degli anni Sessanta. Forever Changes è un disco irripetibile, magico e inquietante. Un alternarsi di dolcezza e cupezza, di sogno e incubo, di atmosfere rock e orchestrazioni squisite. Il Sgt. Pepper’s americano, come è stato definito. Uno degli album che hanno definito un’epoca e un luogo: la California dei Sixties. Una serie di canzoni che rimane ineguagliabile, anche dopo cinquant’anni di “infiniti cambiamenti”.
Noi come al solito ci occuperemo dell’accoglienza, con il nostro buffet di cibo e vino, per una cena informale nel segno del socializing. Dopodiché passeremo nella sala “ascolti”, dove nel frattempo le valvole dell’amplificatore saranno diventate incandescenti e pronte a dare il massimo.
Se non conoscete i Love, sarà una bella occasione per colmare questa lacuna, se li conoscete, Carlo ve li farà amare ancor di più.

Costo della serata 30 euro

Siamo chiusi dal 4 al 12 ottobre. 
Riapriamo venerdì 13.