Terzo appuntamento con Raccontami un piatto, il nostro ciclo di cene dedicato alla cucina tradizionale. Questa volta ci spostiamo dall’entroterra verso il mare, ad Ancona per la precisione, anche se in realtà lo stoccafisso, il baccalà e tutto il pesce conservato una volta era molto consumato anche in campagna proprio per la difficile reperibilità del pesce fresco. Racconteremo una ricetta tipica del capoluogo marchigiano, lo stoccafisso all’anconetana o meglio di una delle tante versioni che si possono incontrare spostandosi da un rione all’altro. A prepararlo abbiamo invitato una cuoca che nel corso della sua carriera ne ha cucinato a quintali; lei è Angela Pievani straordinaria chef di Villa Amalia di Falconara.
Angela raccoglie in eredità il comando della cucina del ristorante dopo la scomparsa di Amalia e insieme all’indimenticato Lamberto Ridolfi, mantiene il locale tra i più importanti delle Marche per molti anni. Angela prepara ancora lo stocco seguendo gli insegnamenti della sua maestra ed è proprio questo che rende affascinante la tradizione: saperi e sapori che si tramandano oralmente tra diverse generazioni.
Lo stoccafisso di Angela, cotto rigorosamente sulle canne di bambù, è meraviglioso, ghiotto, succulento, godurioso, da immergere chili di pane nel sugo. Non è forse questo che cerchiamo nel cibo? Piacere e godimento. Noi per l’occasione mettiamo sul tavolo pure la convivialità, i racconti di Mirco Lucamarini e un grandissimo vignaiolo con i suoi vini: sarà con noi Natalino Crognaletti di Fattoria San Lorenzo.

MENU
Baccalà in zimino
Gnocchi di patate e baccalà
Stoccafisso all’anconetana
Piconi

I VINI Di FATTORIA SAN LORENZO
Di Gino 2015
Le Oche 2014

45 euro

Siamo chiusi dal 4 al 12 ottobre. 
Riapriamo venerdì 13.