Rockitchen | Gasparrini | Van Morrison | 21/02


Inafferrabile come l’inconscio, indefinibile come un flusso di pensieri a ruota libera. Van Morrison è un vulcano di sensazioni allo stato puro. Va dritto all’anima, sfugge ad ogni classificazione. La sua musica è costruita su solidi pilastri blues, ma con un’interpretazione così personale di questo genere da stravolgerne completamente la metrica e i canoni, per arrivare ad un’anarchia quasi totale, ad una contaminazione con elementi jazz, folk, soul. Talmente grande Van The Man che ogni definizione risulta, per forza, riduttiva. In più di 50 anni di carriera e con una discografia immensa, in cui si alternano capolavori assoluti e manierismo illuminato, il Leone di Belfast, a 75 anni, ruggisce ancora. E lo faceva anche negli anni ’90 del XX secolo con un disco poco conosciuto ma splendido come The Healing Game. Venite a farvi “curare” da una delle voci più evocative mai ascoltate. Rave on Belfast cowboy!
P.S.
No, non è parente di Jim.

Maurizio Gasparrini

A noi il compito di pensare al cibo e al vino, ma soprattutto di creare quella magica atmosfera, che ormai caratterizzano le nostre serate musicali.

Andrea e Gessica

Siamo chiusi dal 4 al 12 ottobre. 
Riapriamo venerdì 13.