Rockitchen – Blues Brothers | 25 gennaio


Il 20 giugno 1980 in circa 600 cinema americani fu proiettato per la prima volta il film di John Landis The Blues Brothers, che avrebbe fatto i secondi incassi di quel weekend (dopo L’impero colpisce ancora, secondo film della serie di Guerre Stellari) e i decimi di tutto l’anno. La pellicola, stroncata dalla critica, diventò un film di culto e un disco, colonna sonora di diverse generazioni. I due protagonisti del film John Belushi e Dan Aykroyd, comici appassionati di musica, il primo di rock anni settanta e il secondo di blues, debuttarono dal vivo con una band il 22 aprile 1978 al Saturday Night Live, popolare show televisivo. A poco più di 40 anni dal quel debutto riascoltiamo un disco “generazionale”, che ci permette di ricordare un po’ di storia del blues e dintorni, grazie alla presenza nel vinile e nel film di ospiti spettacolari come James Brown, Ray Charles, John Lee Hooker, Aretha Franklin, Cab Calloway. Lo facciamo con Mauro Binci, storico direttore artistico di San Severino Blues, il festival marchigiano attivo dal 1991 e che nell’estate del 2002 ospitò proprio la band originale dei Blues Brothers, con tanto di Steve Cropper alla chitarra, Donald Duck Dunn al basso Lou Marini al sax, Alan Rubin alla tromba e con Eddie Floyd e Bob Paparozzi alle voci.
Noi come al solito ci occuperemo dell’accoglienza, con un bel buffet ricco di cibo e vino al quale potrete attingere dalle ore 20.00 in avanti. Una volta placati gli stomaci, passeremo nella nostra piccola platea e lasceremo la parola a Mauro che ci introdurrà nel magico mondo dei Blues Brothers.

Costo della serata 30 euro

Siamo chiusi dal 4 al 12 ottobre. 
Riapriamo venerdì 13.